Fig. A1 interruttore
Fig. A2 termostato
Fig. A3 lampadina LED
Fig. B4 catenina di sicurezza
Fig. B5 molla innesto
Fig. C altezza 400 mm
Fig. D altezza 200 mm. Usare ledue metà del polistirolo d'imballo come mostrato sul disegno.
Fig. E Inserire il radiatore elettrico svedese nei fori inferiori, slittorloverso sinistra e "volendo" bloccarlo con la linguetta sporgente.
Fig. F Se il radiatore elettrico svedese è provvisto di catenina, (B4) inserirlo nelle apposite linguette.
Fig. G Per pulire il radiatore elettrico svedese sul retro si può disinserirlo premendo i due occhielli della molla (B5) (per inseririo basta premere il radiatore verso la staffa) attenzione la staffa deve entrare nella fessura dove si trova la molla.

MONTAGGIO
Assicurarsi che la distanza del radiatore elettrico svedese al muro a fianco sia minimo 50 mm, la distanza verso l' alto (nicchia o poggiolo finestra) dovrebbe essere minimo 100 mm (Fig.H). La distanza dal pavimento di almeno 100/150 mm. 

Non montare il raqdiatore elettrico svedese direttamente sotto una presa o un cavo elettrico.

Radiatori elettrici svedesi istallati in bagno non devono essere raggiungibili da una persona che si trova nella vasca da bagno o sotto la doccia. Segnare i fori da fissaggio come da disegno C per modo altezza 40 cm e disegno D per modo altezza 20 cm. Capovolgere la staffa, marcare i fori superiori.

N.B. la staffa non è al centro del radiatore elettrico svedese per il modello da 300 W.

ISTALLAZIONE/CONNESSIONE ELETTRICA
Un allacciamento diretto alla rete deve essere effettuato da un elettricista autorizzato. Da parte vostra potete installare radiatori elettrici svedesi previsti di spina con cavo. Il voltaggio operativo è segnato su Il" etichetta. Comunque c' è anche un schema elettrico sul lato interno del coperchio della scatola di connessione. Il modello Roundline B (Bagno) per ambienti umidi con opprovozione IP 44 è sprovvisto di scatola di connessione.

AVVIAMENTO DEL RADIATORE

1. Accendere il radiatore fig. A1

2. Impostare il termostato alla temperatura interessata. Il segno 20 indica la temperatura 20°C che pero può variare con le condizioni dell' ambiente. La lucetta LED verde indica che il radiatore è acceso, e che si spegne quando la temperatura dell' ambiente ha raggiunto la temperatura richiesta del termostato.

3. Controllate la temperatura dell' ambiente dopo 24 ore ca. con un termometro comune e aggiustate il termostato se necessario.

 

INFORMAZIONI TECNICHE
Il prodotto corrisponde a tutte le direttive di vendita alle norme EEC, CE classe l, protezione di messa a terra. La struttura esterna è fatta di lamiera zincata verniciata con polveri epossidiche. Le testate sono di plastica grigia chiara autoestinguente. Il tipo di termostato dipende dal modello.
Termostato elettronico:
Classe di protezione umidità IP 21. Il termostato garantisce una stabilità di temperatura di ±0,2° C indipendenza dello sbalzodi temperatura che locirconda.
Radiatore per ambienti umidi (Bagno):è previsto di termostato elettronico però con classe di protezione umidità IP44  antispruzzo.

 

ATTENZIONE: Con radiatori previsti di cavo e spina mantenere le distanze previste dalla legge (min. 60 cm) da box doccia, vasche da bagno, lavelli ecc. Prima di aprire un radiatore disconnettere la rete elettrica. La spina deve essere inserita solo nelle prese previste di messa a terra. La stesura del cavo e l'inserimento della spina nella presa deve essere effettuato da persone autorizzate. Non effettuare il collegamento se il cavo o la spina presentano dei difetti. 

N.B.NON COPRIRE IL RADIATORE

 

Il tuo carrello

Spedizione:
Totale:

Concludi l'acquisto

1

Indirizzo

Nome e Cognome o Azienda
Indirizzo di spedizione
Città e Provincia
CAP
Codice Fiscale
P. Iva
E-mail
Numero Telefonico
Eventuali dati di fatturazione, se diversi da quelli di spedizione

2

Spese di spedizione

Seleziona la spedizione
 

3

Metodo di pagamento

Seleziona un metodo di pagamento
 

Importo totale:

Ordina